Uscita

Nightmares can be very disturbing Non è insolito per gli uomini a sperimentare difficoltà a dormire e avere incubi dopo abusi sessuali su minori o violenza sessuale. Il problema con gli incubi è che non può essere solo inquietante di per sé, ma può riportare dolorosa, ricordi sconvolgenti associati all'abuso sessuale o violenza sessuale. Gli incubi possono verificarsi giorni, settimane, mesi o anni dopo un evento abusivo, apparire solo una volta o essere ricorrenti. Essi possono apparire dal nulla, essere difficile da capire e se il loro contenuto si riferisce ad abusi sessuali essere difficile da spiegare agli altri. Di seguito è riportato alcune informazioni su incubi, insieme ad alcuni suggerimenti su come trattare con loro.

Alcuni effetti di incubi

Gli incubi possono produrre i seguenti effetti:

  • Sentimenti di solitudine, angoscia, vulnerabilità, paura, ansia, tristezza, rabbia, senso di colpa e vergogna.
  • Reazione fisica, quali difficoltà respiratorie, oppressione toracica, sudorazione e agitazione.
  • Disturbi del sonno – problemi di andare a letto e dormire, paura di dormire da solo o dormire con qualcuno.

Sfortunatamente, aspettative della società che un uomo dovrebbe sempre avere il controllo ed essere in grado di gestire tutto ciò che viene gettato su di lui può aggiungere alla difficoltà degli uomini a trattare con questi effetti comuni. Queste aspettative non realistiche di genere possono avere gli uomini stessi valutare in relazione alla loro capacità di gestire gli incubi e possono rendere difficile chiedere aiuto.

Successivamente, Io non ho dormito. Mi svegliavo in un sudore freddo, tutto teso up. I miei compagni di casa mi ha detto che potevano sentire quello che sembrava un urlo soffocato. Non potevo dire loro.

Comprensibilmente, seguenti incubi uomini possono diventare preoccupati con il loro contenuto, cercando di ordinarle fuori e dar loro un senso. Tuttavia, spesso il silenzio e la segretezza che circonda l'abuso sessuale può ottenere nel modo di uomini che parlano con i partner, amici e la famiglia.

Cose che puoi fare per gestire incubi, al momento

Incubi accadono e ci sono cose che si possono fare nel breve termine e lungo termine per affrontare con loro. Di seguito sono riportati alcuni modi di gestione incubi quando si verificano:

  • Rassicurare te stesso che sei sicuro e che l'evento traumatico che si sta ricordando di non sta accadendo ora.
  • Respirate lentamente e profondamente.
  • Essere consapevoli e comprendere la risposta del vostro corpo come reazioni fisiologiche naturali ad una esperienza traumatica; cercare di rallentare queste reazioni fisiche, continuando a respirare profondamente e lentamente, cercare di vedere e immaginare i muscoli rilassarsi.
  • Individuare se stessi nel presente; controllare la vostra realtà attuale, cercando in giro, toccare le cose, stampaggio vostri piedi, guardarsi allo specchio o parlare con te stesso.
  • Confermare la sicurezza fisica – accendere le luci, camminare per la casa, controllare le serrature.
  • Avere un bicchiere d'acqua.
  • Lavare il viso o di avere un bagno caldo o una doccia.
  • Focus su qualcosa d'altro: leggere un libro o una rivista, guardare la TV, ascoltare la radio o la musica rilassante.
  • Parla con un partner, amico o un parente che è di supporto.
Cosa si può fare se gli incubi persistono

Se, la mattina, si può mettere da parte l'incubo e concentrarsi su come ottenere su e fare ciò che è importante per voi poi fare. Se, tuttavia, un incubo persiste o diventa particolarmente dirompente si potrebbe provare il seguente esercizio.

  1. Scegliere un sogno sgradevole / incubo, uno che non è una riproduzione diretta o una rievocazione di un evento doloroso e scriverlo.
  2. Scrivere il sogno sgradevole nel modo più dettagliato possibile. Solo in questo racconto del sogno cambiare il finale in modo che più vi si addice. Ricordate che è la vostra scelta per fare questo e che si può smettere di scrivere o pensare al sogno e fare qualcosa di diverso ogni volta che vuoi.
  3. Ora, arrivare a conoscere questa nuova versione preferita del sogno, provare ogni notte per circa 5-15 minuti prima di andare a dormire.
  4. Una volta che hai provato il sogno, eseguire un esercizio di rilassamento, quello che si ha familiarità con e vi aiuta ad addormentarsi serenamente. Se ti svegli, può essere utile ripetere questo esercizio di rilassamento, respirare profondamente e lentamente.
  5. Quando si è soddisfatti di avere ri-piani del sogno sgradevole per meglio si adattano, si può scegliere di lavorare su un altro incubo che è leggermente più intenso di quello precedente. Assicurarsi che questo processo è un graduale aumento di intensità e non funzionano con più di 2 incubi in una settimana. Anche prendersi cura di se stessi; che non c'è bisogno di descrivere il contenuto sconvolgente all'interno del sogno.

Questo è solo un modo di trattare con gli incubi. Se non funziona per voi o se lo trovate è invitante di flashback durante il giorno poi fermarsi. Alcune persone hanno trovato utile annotare i sogni e la loro reazione ad esso in un diario o una rivista, come un modo per farlo uscire di testa. Se si continua ad essere disturbato da incubi o che ci sia qualcosa che si desidera lavorare fuori, può essere utile per trovare un consulente esperto che si può lavorare con.

Riconoscimento: Adattato da informazioni fornite all'interno del servizio violenza sessuale Brisbane, foglio informativo – ‘Gestione dei Nightmares’ e Cracovia Hollister Campo et al, “Terapia Imagery Rehearsal per incubi cronici in aggressioni sessuali sopravvissuti con Post-traumatico da Stress Disorder". Journal of American Medical Association Vol. 286 No 5, 1 Agosto 2001

 

7 commenti

  1. Comment by Aplin

    Aplin rispondere Luglio 5, 2016 a 11:43 pm

    I was sexually and physically abused several times during childhood and also when I was a teenager. I have seen psychiatrist and therapist over the years, but still not better. Any suggestions on what I should do? Grazie

    • Comment by Jerry

      Jerry rispondere Settembre 16, 2016 a 11:09 pm

      The therapy and psychiatry are not designed to make you better. They are forms of study that can bring you down a path of healing, should you take that path. Best of luck to you my friend.

    • Comment by Beat

      Beat rispondere Settembre 21, 2016 a 6:20 pm

      Hey Alpin,

      I too was sexually, physically and mentally abused growing up. It wasnt until college age that I was in a safer place to work on the past I tried to shove into the back of my mind.

      I did a LOT of things to heal and be normal and here’s what I did:

      Stick with a good therapist. One that is on your side and understands things. You need that healthy response from a support system.
      Join a mens small group for sexual abuse. This actually helped me more than I could ever say. I found real people who went through similar (some of them worse) and shared that they experienced daily after effects just like me. It helps to lessen the burden of feeling the onlymessed up one” o “crazy onethat I normally get.
      Read a lot of articles and recovery books. I purposely desensitized myself by reading other people’s stories. I even read those of transgendered people because they had experienced what I went through, just in a different setting.
      Prayed a lot. It doesn’t matter to me what you fill in the blank for religion/spirituality. But I’m not going to lie that talking to God didn’t get me through it. I was able to be angry, yell, question and hold my assailants guilty (as they will never be tried in a human court), and just talk out the crap. While I never had a red sea parting moment, I did in baby steps, heal from PTSD. Of course this is very personal and may not apply to everyone.
      PROCESSED THE EMOTIONS. This is the most important part. It is recommended you do this with a therapist as it can be overwhelming by yourself. The more abuse you went through, the more times you will have to do this, as it is best to take it one event at a time.

      Good luck to you Aplin! It takes time but I know you will get better.

    • Comment by Jess [Living Well Personale]

      Jess [Living Well Personale] rispondere Ottobre 5, 2016 a 11:14 su

      Hi Alpin,

      First I want to commend you for taking steps to work through your difficulties, and for not giving up. I know it can be disheartening when things progress slower than you would likeit can be helpful to keep in mind that sometimes this is what is needed. To move through things at a pace that isn’t overwhelming, knowing that you are processing things in the background and always moving forward, even when it feels otherwise.

      The first step is to look after your own health and wellbeing. Engage in self carephysical and mental. Build up your safety and stability, as this will bring you to a place where you can manage and cope with the things underneath.

      And finally, while I know therapy hasn’t been helpful so far, I can’t recommend enough that you find a therapist or counsellor with experience in trauma and/or sexual abuse. This is a very specialised area that in which a therapist needs specific training and experience. Keep trying to find one who works for you, as all professionals have their own style and it may not always be the first, second or even third that suits you as an individual.

      Know that recovery is possible and help is available. I wish you the best.

      And a big thank you to everyone else for your comments. While everyone’s experiences and recovery are different, it is wonderful to hear what has worked for some, and to see people reaching out to support each other.

  2. Comment by Quinn

    Quinn rispondere Gennaio 22, 2017 a 11:13 su

    Ever since I was little, I’ve had these dreams. No one is ever on them. No voices. I do hear a monotone hum while these black lines and blobs move and spin. It doesn’t sound scarry but it does make me frightened to even remember these dreams and the very thought makes me so dizzy. Anyone else ever experience this?

  3. Comment by alyssa

    alyssa rispondere Giugno 13, 2017 a 3:24 pm

    i was sexually assulted at a young age, it was my uncle. we were having a party at his house, i got tired so i went to the guest room to sleep, later that night he came in there and raped me. in the middle of it i woke up, i tried screaming but he held me down and covered my mouth. ive went to therapy, it sorta helped. but since then ive had the same sickining dream, i wake up gasping for breath, and sobbing. im scared some nights to go to sleep, ive never tried writing this story down before, and ive only talked about it to my mom, boyfriend, and therapist. im hoping this will help.

  4. Comment by Michelle

    Michelle rispondere Novembre 10, 2017 a 8:32 su

    I was assaulted last year. My friends and family were all very supportive, I went to a few therapy sessions and my university expelled my rapist. Coping of course wasn’t easy at first, but I feel that I’ve dealt with this experience in a relatively healthy way. It is now the anniversary of my assaultI remember because I came home from the hospital only to find that Donald Trump won the election, traumatizing me even further. I’ve had multiple nightmares each night for five consecutive nights, some of them about being assaulted and others just generally terrifying. My roommate tells me she hears me whimpering in my sleep. I’m exhausted, but also afraid to go back to sleep. What can I do differently to get some rest?

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Go top