Uscita

Do ragazzi che hanno subito abusi sessuali continuano a commettere reati sessuali?

Nello scrivere questa pagina, Vogliamo essere chiari fin da subito che le evidenze della ricerca ci dice che essere abusato sessualmente non indurre qualcuno a offendere sessualmente e che la maggior parte dei ragazzi vittime di abusi sessuali Non continuare a commettere abusi.

Tuttavia questa domanda, se i ragazzi che sono stati vittime di abusi sessuali continueranno a commettere reati sessuali, resta un problema serio che merita un'attenta considerazione. Non solo perché è importante prendere in considerazione tutti i possibili fattori che contribuiscono ad offendere sessuale, ma anche perché troppo spesso le discussioni della 'vittima di ciclo reo' non adeguatamente esplorare l'impatto dei disinformati discussione pubblica sulla vita degli uomini sottoposti ad abusi sessuali.

Sfortunatamente, questo particolare argomento è stato caratterizzato da disinformazione e trattamento eccessivamente semplicistico. Vi è una credenza comune che l'essere abusato sessualmente 'provoca' un ragazzo a diventare sessualmente abusivi. In seguito, molti uomini che hanno subito abusi sessuali si trovano ad affrontare spesso schiacciante paura di 'diventare un autore.'

Si tratta di un'osservazione eloquente quella di tutti i possibili "risultati" degli abusi sessuali dei ragazzi (come la depressione, ansia, flashback, difficoltà relazionali, disturbi del sonno, suicidalità, postare trauma angoscia, ecc) il rischio di offendere tardi sessuale è uno dei più studiati.

Questa pagina mira a fare 3 cose

  1. Riassumere la migliore ricerca sul rapporto tra ragazzi’ e l'esperienza degli uomini di vittimizzazione sessuale, e fattori che possono contribuire ad un individuo commettere reati sessuali.
  2. Esaminare gli effetti e l'influenza della 'vittima reo' idea nella vita degli uomini e dei ragazzi che hanno subito abusi sessuali.
  3. Considerate le preoccupazioni legate al comportamento sessualizzato da parte dei bambini che hanno subito abusi sessuali e il problema di pensieri e fantasie abusive.

Ci rendiamo conto che la pagina web non è in grado di fornire una revisione definitiva della letteratura sul reato e le esperienze di vittimizzazione sessuale. Ciò nonostante, speriamo di andare in qualche modo a riequilibrare l'assenza di considerazione dell'impatto della accettazione acritica dell'idea 'vittime-to-offender' sulla vita di ragazzi e uomini che hanno subito abusi sessuali.

1. Che cosa fa la ricerca dice di offendere sessuale?

Così, che in realtà commette reati sessuali? Cosa significano questi delinquenti hanno in comune?

E 'un errore, quando si considera il problema di offendere sessuale, di concentrarsi immediatamente sulla questione di sapere se qualcuno ha una storia di abusi sessuali. Ci sono una serie di fattori che sono stati identificati come legati ad offendere sessuale, e ci sono le dispute tra i ricercatori su quale di questi è più significativo. Per esempio, alcuni ricercatori ci sfidano a guardare il ruolo di genere, dato che la stragrande maggioranza di coloro che commettono reati sessuali sono maschi, con circa 80% dei ragazzi e 96% di ragazze a violenze sessuali da maschi.

C'è un comune, se inquietante, trovare dalla ricerca sul ruolo mascolinità in offendere sessuale. Gli uomini che commettono abusi sessuali hanno molto in comune con gli uomini in generale, e tendono a identificarsi con tradizionale o stereotipata ideali di mascolinità.

Anche, quando si considera offensivo sessuale è anche importante fare una chiara distinzione tra offendere sessuale intenzionale come adulti, e casi in cui i bambini mostrano un comportamento sessualizzato o sono stati costretti ad agire sessualmente verso altri bambini come parte della loro esperienza di abuso sessuale.

La ricerca nel corso degli ultimi 40 anni ha individuato una serie di fattori di rischio che possono contribuire alla probabilità di una persona che commette reati sessuali. Rispetto alla popolazione generale, adulti che commettono reati sessuali contro i bambini tendono a:

  • Mostra una maggiore aggressività e violenza, non-violent criminality, rabbia / ostilità, abuso di sostanze, paranoia / sfiducia, e hanno diagnosticabili disturbi di personalità antisociali.
  • Essere più propensi a mostrare ansia, depressione, bassa autostima, e il locus of control esterno (I.E. sentono che non sono in controllo di, o responsabile, le loro azioni).
  • Generalmente hanno modelli sessuali più problematici (comprese le fantasie e le strategie di coping sessualizzati).
  • Avere bassa abilità sociali / competenza, rapporto più sentimenti di solitudine, maggiori difficoltà nei rapporti intimi, e la mancanza di attaccamento sicuro.
  • Hanno storie più povere del funzionamento familiare, tra cui più dura disciplina, attaccamento poveri o incollaggio, e generalmente peggiore funzionamento della loro famiglia di origine, compreso l'abuso fisico, e gli abusi sessuali.
  • Esprimere atteggiamenti più tolleranti per abusi sessuali su minori e ridurre al minimo gli autori colpevolezza.

Come possiamo vedere dalla lista di cui sopra, vittime di abusi sessuali è solo uno di una serie di fattori da considerare nell'ambito delle indagini offendere sessuale.

Infatti, risultati della ricerca suggeriscono che la maggior parte degli uomini che sono sessualmente offeso erano non vittime di abusi sessuali.

Noi ora ad esaminare in modo specifico la ricerca che prende in esame il ciclo di abusi. Così facendo, vogliamo ribadire che, indipendentemente dalle questioni di storia personale, fattori di rischio e le questioni di genere: Ogni individuo che commette abusi sessuali ha deliberatamente scelto di farlo. Essa non avviene.

Che cosa dice la ricerca dire sulla 'ciclo di abuso' e 'rischio' di abuso?

C'è una ricerca suggerisce che i ragazzi che sono stati oggetto di abusi sessuali sono a più alto 'rischio' di offendere più tardi nella vita dei ragazzi che non hanno.

E 'importante capire cosa si intende per' alto rischio '. Dire che essere abusato sessualmente è un' fattore di rischio 'per offendere più tardi non significa che' provoca 'tardi offendere.

Diagramma - Victim to offender cycle

Uno studio britannico ha esaminato il futuro comportamento offensivo di ragazzi che erano stati vittime di abusi sessuali. Si è riscontrato che 88%, la stragrande maggioranza, non è andato a commettere reati sessuali.

12% di uomini che sono stati abusati sessualmente durante l'infanzia ha continuato a commettere reati sessuali. Si tratta di un tasso significativamente più alto di abusi sessuali perpetrati che dalla popolazione generale degli uomini, ed è un problema serio che ha bisogno di un'attenta indagine. Questo è ciò che intendiamo per fattore di rischio - ma certamente non significa che gli uomini vanno automaticamente a commettere abusi. Ciò è dimostrato dal 88% che non ha fatto.

Meta-analisi

In 2009, due ricercatori statunitensi hanno pubblicato un documento che recensione 7 studi del 'ciclo di vittime da offender.' Si sono concentrati sui maschi che avevano subito abusi sessuali durante l'infanzia. Hanno cercato i fattori che aumenta o diminuisce il rischio di commettere un reato sessuale (sui bambini di entrambi i sessi, donne adolescenti e adulti, o entrambi). In generale, i loro risultati non è emerso che esiste una relazione diretta tra l'essere abusato e offendere. Presentato di seguito in forma semplificata sono fattori identificati come aumentare il rischio di offendere:

  • Masturbazione, fantasia, e il piacere collegato ad abusare.
  • Fisicamente abusato (Oltre agli abusi sessuali) nell'infanzia.
  • Assistito alti / grave livelli di violenza durante l'infanzia casa di famiglia.
  • Abusato sessualmente da entrambi famiglia e abusatori non familiari.

Alcuni altri fattori che sono stati proposti come aumentando il rischio di offendere tra i ragazzi comprendono: abuso fisico, abbandono e di rifiuto, violenza assistita durante l'infanzia, e altri comportamenti nocivi come la crudeltà verso gli animali. Un'altra variabile da considerare è che un appropriato, risposta di sostegno al momento della comunicazione può diminuire la probabilità di un futuro comportamento offensivo (Wilcox, Richards et al., 2004).

In tutti i casi, i risultati sono di 'alto rischio,'Non' causa ed effetto '

Image of the roots of a strangler fig In rilevando l'evidenza che alcuni ragazzi sottoposti ad abusi sessuali hanno commesso reati sessuali, è importante non più di generalizzare e trattare tutti ragazzi e uomini che sono stati abusati sessualmente da avere un potenziale per il futuro offendere. Una revisione primo studio del 'Ciclo di abusi sessuali su minori' (commissionato dall'Ufficio Stati Uniti General Accounting su richiesta di un comitato della Camera dei Rappresentanti) trovato così poche prove a sostegno di questa idea che attualizzati concentrarsi sui ragazzi vittime di abusi sessuali come un modo efficace per prevenire futuri abusi sessuali.

Non vi è dubbio che tutte le informazioni di cui sopra presenta un quadro complicato. In un certo senso, questo è utile perché illustra che esiste nessun collegamento diretto tra abuso e abuso. Ci sono due messaggi chiari:

Vittime di abusi sessuali non causa di qualcuno che offende sessualmente.

La maggior parte dei ragazzi vittime di abusi sessuali non vanno a commettere abusi.

2. L'impatto sugli uomini dell'idea vittima a colpevole

Effetti su uomini che sono stati abusati sessualmente

Gli uomini che hanno subito abusi sessuali commentano ripetutamente su come inquietante la 'vittima di reato' idea è di loro. Ciò che sentiamo, ancora e ancora, è un oltraggio assoluto l'orrore di abusi sessuali su minori. Sentiamo l'angoscia sono su suggerimento che avrebbero fatto qualcosa di male a un bambino.

Contro questa idea, uomini che hanno subito abusi sessuali spesso esprimono un impegno forte per la tutela e la cura dei bambini nella loro vita. Tuttavia, l'idea 'vittima di reato' è là fuori nella comunità.

L'idea del ciclo 'vittime-to-offender':

  • provoca disagio a se stante. Si ferma ragazzi e uomini, di divulgare l'abuso sessuale a causa della paura di essere visto come un potenziale delinquente. Anche se lui sa presenta alcun pericolo, egli rischia di essere preoccupato del fatto che gli altri, compresi quelli vicino a lui, sarà lui guarda con sospetto.
  • ha la sensazione che gli uomini hanno bisogno di essere costantemente in guardia, monitoraggio i loro pensieri e comportamenti in caso diventano 'posseduto. "Gli uomini che hanno subito abusi sessuali rapporto essendo molto consapevole di idee che potrebbero essere' contaminate 'o sperimentare l'effetto' vampiro,'A causa di ciò che è stato fatto a loro.

Il suggerimento di un segreto, desiderio nascosto in agguato nel subconscio può portare una persona a impegnarsi in controllo del proprio mondo interiore dei pensieri e dei sentimenti di alto livello, alla ricerca di segni di 'diventare un potenziale aggressore' - qualcosa che è faticoso e dal quale non può apparire scampo. Non è sorprendente che gli uomini possono diventare coinvolti in questa dolorosa, autocontrollo interno, dato che 'la vigilanza iper' del mondo esterno è già a loro familiare, qualcosa sviluppato come un bambino come un mezzo per eludere abuso maggiori sessuale (attraverso un costante monitoraggio dell'ambiente, di ciò che viene detto, il tono usato, dove le persone sono, consapevolezza dei possibili segnali di pericolo).

La paura di 'diventare un abusatore' ferma uomini sessualmente abusati da sviluppare relazioni intime, sposare, avere figli, diventare pienamente coinvolto nella genitorialità, fare il bagno o cambiare il pannolino dei loro figli, giocare con o venga a contatto con i bambini, dal relax, e dalla fiducia in se stessi. Qui ci sono due conti di uomini come la vittima di reato idea ha avuto un impatto sulla loro vita:

Un uomo in 30s ricordato professionisti dell'udito a parlare con la sua famiglia quando era 10 anni, dopo la divulgazione di abusi sessuali. Cosa bloccato con lui era loro preoccupazioni espresse che perché era stato abusato sarebbe diventato un abusatore. Egli dice 'Ora penso che quello che ho sentito su di loro preoccuparsi di me divenendo un abusatore fatto più danni che l'abuso stesso. Io avevo paura di avere figli, nel caso in cui è apparso il mostro in attesa all'interno. E 'stato solo quando ho tenuto la mia figlia che sapevo che ero ok. Questo è stato 17 anni di inferno inutili nella mia testa ".

Un uomo nel suo 50s, in sessuale gruppo di sostegno abuso maschile, ha parlato con passione del suo impegno a vivere una vita basata sulla non danneggiare o abusare di altri, e di agire per assistere le persone in stato di bisogno. 'Il mio timore è che, se ho la malattia di Alzheimer o qualcosa, Voglio dimenticare tutte queste cose che sono importanti per me. Forse allora 'it' verrà fuori e io ferito o maltrattare qualcuno '.

E 'non solo i media popolari e miti pubblici circa l'abuso sessuale maschile che promuove il ciclo di vittima-a-reo. Come nella prima citazione di cui sopra, alcuni ragazzi e gli uomini hanno incontrato professionisti ben intenzionati che sono male informato circa i legami tra vittime di abusi sessuali e sessuale offendere. La ricerca e la letteratura clinica di ragazzi e uomini che sono stati abusati sessualmente non ha sempre aiutato le questioni, incoraggiando consulenti e terapisti di interagire con gli uomini che hanno avuto contatti sessuali non desiderati come potenziali abusanti (Ouellette, 2009).

Gli psicologi critici Ruth Miltenburg e Elly Singer ha pubblicato un articolo in 2000 sul modo molta ricerca psicologica ha un problema orientata Concentriamoci che non tiene conto del fatto che "…nonostante le esperienze orribili, molte persone, tuttavia, riescono a costruire una vita soddisfacente per se stessi ". Essi hanno sostenuto che, al fine di capire come gli abusi sui minori influenza le persone, abbiamo bisogno di ascoltare davvero quello che dicono di decisioni morali che fanno a vivere la loro vita. Ciò che non è stato oggetto di ricerca completa è ciò che influenza e sostiene gli uomini abusati sessualmente durante l'infanzia per una migliore cura e proteggere i bambini.

Alcune domande che un uomo potrebbe considerare

Per quegli uomini vittime di abusi sessuali durante l'infanzia, può essere utile per prendere un po 'di tempo per riflettere su come l'idea vittima a colpevole ha influito sulla tua vita:

  • Ha il timore di aver abusato stati una fonte di preoccupazione per voi?
  • Come ha paura di abusare influenzato il modo in cui ti relazioni con i bambini nella vostra vita? Come ha influenzato il tuo rapporto con le altre persone che sono vicino a?
  • Se siete un genitore o un accompagnatore, ha paura di abusare influenzato come si sta comodi con avere intimo, cura, amorevole sentimenti verso i vostri figli? Se è così, in che modo?
  • Se non sei un genitore, ha paura di abusare influenzato questa decisione in qualsiasi modo?
  • Come si comportano in modo diverso nei vostri rapporti, se questa paura non era un fattore?
  • Se vi preoccupate per la possibilità di bambini abusati, e adottare misure per proteggere i bambini ed evitare danni, che cosa potrebbe dire che le tue intenzioni, circa il tipo di persona che si sta cercando di essere?
  • Quali valori sono importanti per voi in termini di come si crede bambini dovrebbero essere trattati?
  • Come si potrebbe agire in base a questi valori in modo da promuovere una maggiore sicurezza, assistenza e di sostegno per i bambini? Come potrebbe questo significa che sono diverso dalla persona che ti ha abusato?

Perché questa idea persiste?

Dato che la prova è evidente che la maggior parte dei ragazzi vittime di abusi sessuali non vanno a commettere abusi sessuali, come possiamo spiegare il potere duraturo e il fascino di questa idea di un ciclo di abusi? Vari autori hanno suggerito un paio di motivi, compresi;

  1. È una spiegazione semplicistica. Date le realtà complesse e spaventose di abusi sessuali su minori, non è sorprendente che un pulito, semplice 'cerchio' che spiega il motivo per cui queste cose accadono scioccanti è rassicurante. E 'meno di quello affrontando la realtà che alcune persone fanno una scelta deliberata di abusare sessualmente di un bambino.
  2. Si adatta perfettamente con alcune vecchie idee di 'contaminazione' e 'il morso del vampiro.'
  3. Se il 'rischio' è contenuto a un gruppo di "altri" – uomini che sono stati sessualmente abusati - di cui non sono un membro, allora è meno confrontando per noi.
  4. Significa non dover affrontare le condizioni culturali che permettono abusi sessuali su minori che accada. Se l'abuso sessuale può essere spiegato dalla storia di vita individuale, non ci troviamo di fronte ad affrontare più impegnativo, fattori sociali più grandi, come cercare di spiegare e affrontare il fatto che la maggior parte dei reati sessuali contro i minori sono commessi da maschi.

3. Preoccupazioni per abusare

Comportamento sessualizzato da bambino

Alcuni uomini e donne ricordano ed esprimono la preoccupazione che quando erano bambini o giovani, hanno avviato contatti sessuali inappropriati o offensivi con altri bambini dopo essere stati vittime di abusi sessuali. Alcuni riferiscono che da bambini o giovani sono stati spinti a farlo da parte della persona che ha offeso contro di loro, a volte minacciando, costringere o incoraggiare a fare questo. Abbiamo parlato con gli adulti che credono questi comportamenti 'dimostrare' che sono un rischio futuro per gli altri.

E 'importante fare una distinzione tra adulti volutamente responsabili di comportamenti di abuso sessuale e le azioni dei bambini o giovani. Quando i giovani o bambini sperimentano un evento traumatico sessualmente (che potrebbe includere un caso di abuso sessuale, o vivere in un ambiente violento), non è raro che essi 'atto-out' - che gli esperti chiamano Ovviamente questo comportamento può causare grande angoscia e deve essere preso sul serio 'comportamento sessualizzato reattivi.'. Tuttavia, resta inteso che le risposte dei bambini agli eventi traumatici possono essere guidati dalla confusione, angoscia e tentativi impulsivi di 'auto-lenire' (cercare di gestire sconvolgenti pensieri e sentimenti). Comportamento sessualizzato trauma-correlato è spesso di breve durata e può essere risolto quando un bambino o un giovane viene offerto un sostegno adeguato (da un consulente o un adulto responsabile della loro vita).

In contrasto, maggior parte degli adulti che commettono abusi sessuali sono molto deliberata, pianificato e calcolato come vanno su di esso. Mentre alcuni ricercatori sottolineano il ruolo delle opportunità, abuso sessuale non è probabile che 'solo accadere.' (L'eccezione a questo può essere per alcune persone che hanno una disabilità cognitiva / intellettuale che può causare loro di agire impulsivamente).

Se hai reagito a essere abusato da bambino, agendo fuori sessualmente, è comprensibile che questo può essere una fonte di grande disagio a voi ora. Può anche essere utile per voi per trovare un consigliere informato per contribuire a rendere il senso di ciò che si è verificato. Tuttavia, assumendo questo comportamento fermato durante l'infanzia, in sé lo fa non significa che si sta per commettere un reato sessuale ora come un adulto.

I pensieri e le fantasie relative alla abusando

Gli uomini abusati sessualmente in relazione infanzia di essere addolorato per i pensieri e le fantasie sessualizzati, soprattutto in materia di provocare qualcuno danni. Ognuno di noi ha fantasie e pensieri, compresi pensieri sessuali. Alcuni di questi pensieri ci aiutano a sentire il piacere e il godimento sessuale in relazioni sane. Altri potrebbero essere una fonte di imbarazzo, vergogna, senso di colpa, o preoccupazione. Sfortunatamente, ci sono tanti messaggi contraddittori e conflittuali sul sesso che, anche sano, non abusanti pensieri sessuali possono causare persone distress.

C'è una differenza tra quello che succede in incubi e come ci comportiamo quando è sveglio, tra fantasia e realtà. Abbiamo tutti i pensieri in realtà non agire su. Mentre noi vogliamo sfidare l'idea che tutti gli uomini che sono stati abusati sessualmente sono 'potenziali delinquenti', abbiamo ugualmente non vogliamo licenziare chiunque sia sinceramente preoccupato per i propri pensieri e le potenzialità abusive per aver commesso abusi sessuali. La prima cosa da dire è: Se si stanno facendo piani per istituire una situazione di abusare sessualmente di un bambino o chiunque altro, cercare un aiuto adeguato il più presto possibile, chiamare un numero verde, parlare con qualcuno che può aiutare.

Se si hanno pensieri sessualizzati di abuso, essere preoccupato da questi pensieri è una risposta migliore di non preoccuparsi. Come abbiamo visto in precedenza, sessualizzati fantasie abusive (soprattutto mentre si masturba) può essere uno dei fattori di rischio per commettere abusi. E 'molto probabile che questi pensieri e fantasie disturbare e di angoscia che, anche se non avete intenzione di agire su di essi e quindi è importante ottenere adeguato aiuto professionale da qualcuno che è familiare a lavorare con gli uomini che sono stati abusati sessualmente.

Ti consigliamo di leggere le informazioni su questo link al sito web 1in6.org, per gli uomini che hanno avuto contatti sessuali non desiderati: Sto per diventare abusivi?

Riferimenti

  • Ouellette, M. (2009). “”Alcune cose sono meglio non dire”: discorsi dell'abuso sessuale dei ragazzi.(Segnala).” Gioventù: Giovani, Testi, Culture 1(1): 67(27).
  • Miltenburg, R. ed E. Cantante (2000). “Un concetto diventa una passione: Impegni morali e lo sviluppo affettivo dei sopravvissuti di abusi sui minori.” Teoria & Psicologia 10(4): 503.
  • Richards, Carta AIC

 

9 commenti

  1. Comment by megi

    megi rispondere Agosto 13, 2016 a 4:23 su

    I’m a female, and I was sexually abused as a child by my father. So many of the things written about here apply to me, especially such things as acting out sexually as a child and fear of becoming an abuser. I over heard people talking about thisvictim to offenderwhen I was little and so far throughout my life, I have been afraid to so much as stand near men that are older than me and even some my age. I also refrained from talking to at all children, out of fear that I might hurt them, Or that someone might think I was going to, But I love kids so much and I want to protect them and make them happy. Until finding this page I was planning on never having children and even maybe not having sex out of fear for what I might become. Tuttavia ora, I’m starting to believe, I might not turn into my own worst nightmare.

    • Comment by Jess [Living Well Personale]

      Jess [Living Well Personale] rispondere Agosto 19, 2016 a 11:10 su

      Hi Megi,

      Thanks for adding your thoughts to this page and sharing your experiences.

      I’m so glad to hear that his information has helped you a bit to overcome your fears. Please know that you are not alone in having these kinds of thoughts and concerns. I think the fact that you have been so worried about it shows how much you want to make sure any children in your life are safe and happy. That is a huge protective factor.

      The importance of being active in addressing the impacts of abuse and working to improve your life and relationships cannot be overstated. It sounds like you are working hard to do that (you wouldn’t be on this page otherwise!) so I really want to commend you for that. I know it is not easy, so this says a lot about your strength.

      Take care of yourself through all this.

  2. Comment by Jonno the Conqueror

    Jonno the Conqueror rispondere Agosto 29, 2016 a 4:20 pm

    There’s no such thing as the bite of the vampire. We all have choices and those who have been subject to abuse or those who haven’t have the same choices. Judgement can be clouded due to a variety of reasons but no reason excuses or justifies abuse. That’s why experienced counsellors such as Mike Lew refuse to allow abusers who were abused into group settings with survivors who have not offended, never the twain shall meet!

  3. Comment by Soulinavessel

    Soulinavessel rispondere Settembre 2, 2016 a 8:04 su

    I’m a female and me and my sister were molested by our brother. He did this from a young age (around 10yrs old) especially with my little sister since she was 5 years younger than him and more vulnerable where as I was 3 years younger than him. We had confronted him every time it happened and he would deny it however recently we confronted him and he not only admitted to what he did but said that the same thing happened to him. I remember my sister telling me he wanted to penetrate her anally and assuring her that it wouldnt hurt. How did he know this and what made him say such a thing? Someone must have said and done the same thing. I feel sorry for the child he was but how did thay scared child turn into the monster he would have once been afraid of? He also has said he forgives the family member and non family members who did this to him and cant see why we hate him. He even hangs out with the family memer who sexually traumatised him from a disturbingly young age. I will always want to save that child who was on his own and was silenced by these monsters, if this had not happened would he have been a normal? What baffles me is his disgust at being abused yet lack of empathy to us who he has abused with the intention of doing the same damage and attempting to repeat what happened to him. This is something that will never leave me, it haunts me more than my own abuse. I will be extra vigilant with my children and anyone near them, I’d rather be paranoid than sorry.

    • Comment by Soulinavessel

      Soulinavessel rispondere Settembre 2, 2016 a 8:10 su

      I don’t have children, I meant in the future. Although I’m attracted to men I find it hard to visualise or find pleasure it the thouhght of being intimate. I hope I get over this as I would love a family of my own too see what childhood should be and to raise beautifully kind people.

      • Comment by Jess [Living Well Personale]

        Jess [Living Well Personale] rispondere Settembre 2, 2016 a 12:11 pm

        Soulinavessel, Grazie per entrare in contatto. I am so sorry to hear that you and your sister were sexually abused, and of the lack of empathy and support your brother has shown to you since.

        We know that it can be particularly difficult for someone who has been sexually abused themselves to understand a situation like your brother’s. When someone who has been abused themselves goes on to abuse and hurt another child, when they know how distressing and painful it is, it just doesn’t seem to make sense.

        It must be particularly difficult to hear your brother is now in contact with the people who abused him, yet does not understand your negative feelings. I would not presume to know what is going on inside your brother’s head, and why he is making the choices he is. It is understandable that you would hate the person that assaulted your brother, in light of the fact that he then went on to abuse you. I can see how you could say that it was your brother’s abuser that then ‘caused’ you to be sexually abused.

        I am not sure if your brother has thought of it this way, or thought of how his continued contact with the person who abused him is hurtful and upsetting to you and your sister, given the distress and pain you have subsequently suffered. Some people who have experienced sexual abuse, and then gone on to commit sexual abuse themselves, may minimise or wish to deny the suffering the abuse has caused them or others. This could be thought of as a way to make sense of it in his mind in order to operate in the world. It can be too personally and emotionally confronting otherwise, so the person will just shut down emotionally and distance themselves from the person that they sexually abused.

        When sexual abuse occurs within families it can often be much more confronting and painful. Unlike when the attack is committed by a stranger, you are confronted by the presence or knowledge of the person who abused you in an ongoing basis. This is why some people will distance themselves from the familyin order to protect themselves.

        I hear that one of the important supports you have is your sister, and that you have been there for each other. It is dreadful that you and your sister have had to go through this, and that your brother’s denial has caused ongoing hurt. It is completely understandable that you would be watchful and want to make sure children are safe. It’s also understandable that it is difficult for you to visualise being intimate with a man, or that it could bring pleasure.

        It is a testimony to the kind of person you are, and want to be, that you speak of the importance of raising children in a safe, cura, beautiful environment. I would encourage both of you to find a good counsellor who can assist you to better manage in the present, and build the positive supportive lives you deserve.

        I hope my response assists in some small way in encouraging you to continue to prioritise your well being. I wish you the best.

  4. Comment by Pamra Olson

    Pamra Olson rispondere Settembre 28, 2016 a 9:17 su

    My brother two weeks ago was arrested and confessed to molesting his 7 year old great granddaughter. Her mother came forward and stated that he molested her when she was around the same age and that the relationship continued until around three months ago. We come from a very abusive childhood, my sister and I were abused when we were 6 e 4 by a baby sitter, and the abuse continued from there. Our stepfather, i suoi amici, fathers of the kids we babysat for and my brother. We were also physically abused everyday with beatings for the slightest offense. My brother who is the oldest was abused by a man he worked for when he was 12, before that he was abused by Uncles and was sexualized by porn from my step father. The pedophilia came as the biggest, most amazing surprise of my life. I thought I was going to die from the shock! He of course always denied his abuse as an adult while my sister and I accused, proclaimed and requested validation only to be told repeated that we were liars. Now we are validated, he is talking about his abuse, apologising for what he did to us his sisters and accepting the consequences. He told me in the 1st phone conversation since I learned about him that the truth is that he has molested all of his Granddaughters and Great Granddaughters and that one was angry because she couldn’t have candy for breakfast and told on him, this is the only one he has confessed to. My brother grew up to be one of those men I hate and I am so stuck on the fence because I love him also and it tears me apart. He told me that he developed these urges when he was a teen around 15. He admitted to molesting a girl he babysat for. He has molested two generations of girls in his family, I know he is a groomer, I know he is very sick. I know he desperately needs help but he most likely won’t get it in the Prison System, and I am so worried that he will be killed in prison because we all know what happens to pedophiles in prison. It has been so heart breaking to try to wrap my head around all of this, do I report regarding the other girls? Will they get help if they aren’t reported I am so torn. He will go to prison for ever if it comes out that he molested 10 girls over 24 anni. As an abuse survivor I am one of those girls! I feel like I have lost my innocence again. I have a supportive husband, therapist and psychiatrist so I know I am going to get through this. I have had the rug pulled up from under me and I am still waiting to hit the ground. Do you ever really know somebody?

  5. Comment by Susan

    Susan rispondere Settembre 30, 2017 a 9:38 su

    Where might I find the most recent United States Statistic Report on The Cycle of Abuse? (Maschio & Femminile)

    • Comment by Jess [Living Well Personale]

      Jess [Living Well Personale] rispondere Ottobre 4, 2017 a 9:13 su

      You would need to search a research journal database for any recent statistics. I would suggest visiting your local university library, or failing that, Google Scholar.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Go top