Uscita

Qui di seguito sono alcune parole di consulenza o di supporto che gli uomini hanno suggerito potrebbe essere offerto a un partner, amici oi familiari di un uomo che ha vissuto la violenza sessuale. Queste parole sono state offerte da uomini che hanno subito violenza sessuale o abusare di se stessi. Essi sono tratti da alcune delle risposte alle Men’s Experiences Survey.


Abile commerciante, Età 49, vittime di abusi sessuali da età 10-17

Siate pazienti. Don’t push too hard. Lasciate che il vostro partner per parlare quando ha bisogno di, but don’t try to MAKE him talk

Abile commerciante, Età 50, violentata all'età 9

Assicurare loro che parte della guarigione è in grado di discuterne in un ambiente sicuro e non giudicante. Rassicurandoli sul fatto che non era colpa loro. (C'era un senso di colpa a ottenere me stesso nella situazione, in primo luogo).

Professionista, Età 48, vittime di abusi sessuali da età 9-12

Don’t be afraid to ask. Dare spazio – ma non troppo a lungo. Hug but don’t hound. Don’t try and take over or fix it. Gli permettono di fuggire senza lasciare la stanza ma lo riportano al qui e ora. Soprattutto gli crederà, we don’t make this stuff up. Don’t tell him not to cry – imparare ad apprezzare la privilage di lui di contenimento, mentre lui fa piangere. It’s not your job to protect him from the past.

Professionista, Età 51, vittime di abusi sessuali da età 9-15

Non li abbiate fretta – essere aperto, di supporto, premuroso e paziente. Se hanno osservato l'abuso di un segreto per molti anni, essi hanno costruito strati di protezione (basata sul senso di colpa e di vergogna) intorno ad esso che dovranno essere ripartiti lentamente e con attenzione. Ascolta, ma non giudicare. Sostenerle, ma non dire loro cosa fare o come si sentono. Aspettatevi lacrime, rabbia, scossa, ritiro, notti insonni, depressione, cambiamenti di personalità e di comportamento, più lacrime. Guarda con attenzione per i segni di autolesionismo o di suicidio e di agire in fretta se si sospetta. Essere lì per loro, e verranno fuori l'altro lato.

Funzionario amministrativo, Età 34, violentata all'età 23

Resisti, essere onesti con come il vostro sentimento e di come gli effetti di esperienza che. Non puoi mettere il puzzle di nuovo insieme, ma come si recupera e inizia a sviluppare un po 'di autostima e repect nuovo, i pezzi mancanti del puzzle saranno sostituiti con esperienze nuove e meravigliose. Ho utilizzato grandi quantità di sesso, farmaci, e tirare su dei muri infrangibili e sfiducia, e nessuna intimità come sopravvivenza meccanismi di adattamento come questo mi ha fatto sentire meno come una vittima per un breve periodo. Ho usato per ri creare lo stupro, come ho pensato che questo era tutto quello che valevo e meritata, senza alcun pensiero per la mia salute e la sicurezza. È possibile sostituire questi vecchi meccanismi Surviver con spogliatoi quelli sani e di vita. Se posso farlo, anche thogh suo un processo, fiducia in me puoi farlo anche tu!!

Titolare, Età 25, vittime di abusi sessuali da età 2-14

La guarigione richiede tempo. Ogni uomo e ragazzo sono diversi e le loro esigenze sono diverse. Rispettare i loro confini e cercare di capire che anche se ti spingono lontano, non è per farti del male, ma perché sono male.

Commerciante / Operaio, Età 35, violentata all'età 12

Amarli per quello che sono, don’t judge them by what has happened to them. Don’t try to ‘fix’ loro.

Professionista, Età 38, vittime di abusi sessuali da età 5-16

Essere di supporto. ascoltare quando vuole parlarne. don;t cercano di dire si sa come si sente – you can’t possibly even if you’ve had similar experiences. DON’T pressure him to tell more than he’s able to. when he’s going through a tough patch & sembra prendere la sua rabbia su di voi, ricordare la sua non lo, ma l'abuso i thats che esce. capire che egli può avere problemi di fiducia & Non voglio partecipare a relazioni fisiche.

Abile commerciante, Età 43, vittime di abusi sessuali da età 11-14

Ci saranno giorni buoni e giorni cattivi, emotivamente, PLEASE don’t push your partner / padre, etc away. Mi fa male più di essere spinto via.

Età 38, violentata all'età 13

Riconoscere i sentimenti della vittima, riconoscere sysmptoms di ansia e depresseion. Sii il confortante listeing orecchio a ciò che hanno da dire

Professionista, Età 52, violentata all'età 16

Credergli, incoraggiarlo a parlare, se vuole. Chiedetegli che cosa ha bisogno di sentirsi abbastanza sicuri da ottenere attraverso questo. Incoraggiare Therapy. Ricordargli ancora una volta che non è solo. Incoraggiare la partecipazione al gruppo se è in grado ed è disponibile.

Direttore, Età 38, violentata da età 12-13

Understand we don’t mean not to tell you, ci vergogniamo degli eventi, è molto difficile ammettere che è accaduto, per fare questo è in qualche modo quasi non essere un uomo.

Professionista, Età 49, vittime di abusi sessuali da età 9-12

Ascolta. Credergli. Don’t interrupt. Don’t try and fix him. Don’t make excuses for him. Non lasciarlo solo troppo a lungo quando ha bisogno di isolarsi per un po '. Quando lui è in un luogo buio chiedere se il suo ok per toccare prima di farlo – è un problema di rispetto che non aveva da bambino e proprio ora il suo bambino che è in lui questo è reagire.

Età 43, violentata all'età 12

Leggi il più possibile per aiutare a capire gli effetti di ciò che è stato fatto a lui. Molti di sua “comportamenti” sono causa dell'abuso sessuale infantile e non è personale! E 'estremamente importante cercare di capire questo, e credo che l'unico modo è quello di educare te stesso.


Se hai parole di consulenza o di supporto del proprio si vuole offrire a partner e amici, siete invitati a partecipare alla Men’s Experiences Survey.

3 commenti

  1. Comment by Clare

    Clare rispondere Giugno 5, 2017 a 9:12 su

    My husband has not yet told me that he was sexually abused as a child. Do I wait for him to confide in me or let him know that I am already aware? He has been in therapy for a year, progress seems slow & I wonder if it would help him to know that I know or would it hinder his progress?

    • Comment by Jess [Living Well Personale]

      Jess [Living Well Personale] rispondere Agosto 3, 2017 a 12:10 pm

      Hi Clare,
      Si prega di controllare il nostro ‘Information and advice for partners‘ pagine, in particolare ‘Common questions answered‘. The following is quoted directly from that page:

      Quindi diciamo che si sospetta che il vostro partner o una persona cara stato abusato sessualmente o aggredito, ma non si sa per certo. Si può gliene avresti chiesto già, ma lui non parlarne. If you are in this situation, there may be things that sadden or concern you about some of his experiences or his responses. You might not know how best to help, o il modo di esplorare le rispettive esigenze in questa situazione, senza causare più sconvolto.

      Se non ha già detto che è stato abusato sessualmente, it is generally recommended to not pressure him to talk about it until he is ready. Ricordare, non si sa per certo se questo è il caso, ma anche se è, ideally it is his decision to tell or not to tell. E 'importante lasciare il potere di tale decisione per lui. Know that it is extremely difficult for men to disclose. If he is not ready to do so, non è una riflessione su di voi, or on your relationship with each other.

      We have heard from some men that they do not mind being asked, but they do not find it helpful to be pressed about it if they are not yet ready to talk.

      It can be very difficult to want to support someone but to feel unable to do so. While it is not up to you to ‘fix’ him, there are ways you can support your partner if he ever does feel ready to broach the subject.

      Lasciate che il vostro partner di sapere che siete sempre aperti ad ascoltare i suoi sentimenti, esperienze, pensieri e storie. Siate pronti ad ascoltare in modo aperto, non-judgmental manner.

      Se ritenete che può divulgare abuso a voi, take a look at our page Men and disclosure: How you can help for some more information about how loved ones can support men through disclosure.

      And through all this, above all else, make sure you take care of yourself. Step back for a while and look after your own well-being in the here and now. Engaging in self care in this way serves two purposes. The first is that it builds up your resilience and your ability to manage and cope with stress. The second is that it also means you are “modelling” self care for your partner – healthy behaviour tends to be “catching.” In either case, the importance of looking after yourself cannot be overstated.

      We acknowledge and appreciate that you want to support and care for your partner, no matter what has happened — but it is important to keep in mind that you cannot make everything alright. Especially if you are losing sight of your own needs.

      Best of luck to you both.

  2. Comment by Mike S

    Mike S rispondere Novembre 2, 2017 a 9:38 pm

    Hi everyone. I am a 50 year old father of one. E ' 29 and has been in relationship for 8 anni. He and her have a son (7). His girlfriend became very close friends with his cousin; she is 4 yrs older than him. He and his girl were always arguing about her hanging out with his cousin, and one day it escallated to the point hwere he confided in her that his cousin molested him when they were young, then she told me. Wow, mind-blowing it was. How can a person, well, me, being his father, approach this situation n be supportive to him? and also my niece, his cousin, I work with her and see her every day. Not to mention my sisterWhat am I to do so the whole family isn’t torn apart? Thanks for any advice, I need it.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Go top